Mostre

 

Pinacoteca Nazionale di Bologna

Dal 21 settembre al 6 ottobre

stampa guercino

Stampe in collezione, esposizione a rotazione delle opere del Gabinetto Disegni e Stampe

Guercino e Pasqualini: un sodalizio nel segno della grafica

In occasione delle Gionate Europee del Patrimonio

Visite guidate il 21 settembre alle ore 18,00, 21,00 e 22,00

a cura di Elena Rossoni e Mirella Cavalli

 

Didattica, visite guidate, laboratori

Pinacoteca Nazionale di Bologna

5 settembre

Ore 21.00

ercole pepoli

Quando l’immortalità di Ercole strappa un sorriso: un’ironica contemplazione del mito sulle volte di palazzo Pepoli Campogrande

Visita guidata a cura di Mirella Cavalli

Ingresso con biglietto della Pinacoteca Nazionale di Bologna

Palazzo Pepoli Campogrande

Dal 21 settembre al 13 ottobre

Desubleo

Rare visioni Esposizioni temporanee di dipinti dai depositi

Michele Desubleo, Venere e Adone

In occasione delle Gionate Europee del Patrimonio

Visita guidata il 21 settembre alle ore 21,00

a cura di Claudia Pirrello

Castello di Torrechiara

22 settembre

visite guidate gratuite offerte dal Comune di Langhirano in collaborazione con l’Associazione Melusine e Guide “Torrechiara”(orari da definire)

Abbazia di Pomposa

Pomposa1

Tutti i sabati e le domeniche di Settembre

Visita alla torre campanaria dalle 10.00 alle 12.45 (ultima salita) e dalle 15.30 alle 18.00 (ultima salita) in collaborazione con APE Associazione Pomposa Eventi.

21 e 22 settembre

17° Rievocazione storica 2019 "Pomposia Imperialis Abbatia" e Giornate Europee del Patrimonio 2019

Visite guidate e laboratorio didattico per bambini in collaborazione con IAT (Ufficio Informazioni Turistiche di Pomposa-Codigoro)

Sabato 21 settembre

Ore 11.40 – Visita guidata tematica “L’Abbazia di Pomposa e il Pellegrinaggio medievale”

Ore 15.30 – Laboratorio didattico per bambini - Diario di viaggio di un pellegrino lungo la Via dei Romei 

Ore 16.00 – Visita guidata tematica “Ottone III e l’Abbazia di Pomposa”

Ore 19.30 – Visita guidata serale all’Abbazia di Pomposa ​

Domenica 22 settembre

Ore 11.40 – Visita guidata tematica “L’Abbazia di Pomposa e il Pellegrinaggio medievale”

Ore 16.00 – Visita guidata tematica “Ottone III e l’Abbazia di Pomposa”

Museo Archeologico di Ferrara

 

 22 settembre

Ore 10-13

giardino

Il Giardino degli Dei

Gli studenti del Liceo Scientifico A. Roiti guideranno i visitatori nel Giardino neorinascimentale del Museo Archeologico sottolineando gli aspetti botanici, fitoterapici, storico-mitologici legati alle piante che caratterizzano la vasta area.

Sarà l’occasione per apprezzare anche il nuovo percorso attrezzato con pannelli illustrativi, che permettono la fruizione chiara, stimolante e autonoma delle numerose essenze presenti in giardino.

Iniziativa in collaborazione con Liceo Scientifico e Associazione Garden Club Ferrara.

Ingresso ordinario (€ 1 biglietto di ingresso al giardino)

 

Museo Nazionale di Ravenna

21 settembre

ore 20.45

Piccole Lanterne Attività per bambini dai 7 anni. Prenotazione consigliata via e-mail:

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

22 settembre

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento

ore 10.30

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso a cura dei Servizi educativi

Mausoleo di Teodorico

21 settembre

Ore 17.15

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso a cura dei Servizi educativi

Battistero degli Ariani

21 settembre

Ore 21.30

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso a cura dei Servizi educativi

Sant'Apollinare in Classe

 22 settembre

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento

ore 15.30 e ore 17.15

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso a cura dei Servizi educativi

 

Spettacoli, concerti, letture

 

Castello di Torrechiara

22 settembre

ore 14,30 - 16,30
De arte saltandi” - Master Class sulla danza del primo Rinascimento italiano
Stage di danza del '400 con i maestri Liliana Baronio e Domenico Baronio nel Cortile d’Onore del Castello.
Lo stage si basa sullo studio dei passi e degli stili spiegati e illustrati nei più celebri trattati di danza del XV e del XVI secolo. È nel Quattrocento infatti che nasce la didattica, la professionistica e la pubblicistica sulla danza con il famoso De arte saltandi et chorea ducendi (1416) di Domenico da Piacenza. I suoi allievi, Guglielmo Ebreo, Antonio Cornazano e Lorenzo Lavagnolo proseguirono la strada intrapresa fino al consolidamento di una grande e autorevole scuola italiana dell’arte del ballo.
Partecipanti max 20 per corso.
Iscrizione a pagamento
 
ore 17:00 – 18:30
Concerto Leonardo e il suo tempo: l’arte “che si va consumando mentre ch'ella nasce”
In occasione del 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci (1452-1519). Un concerto di musica (3 musicisti-strumenti acustici flauti, ghironda e liuto) e danza con l'Ensemble La Rossignol.
Spettacolo a ingresso gratuito.

Abbazia di Pomposa

14 settembre

Ore 21.00 - Sala del Refettorio

concerto Pomposa

Kammermusik, J. S. Bach insolito

Ensemble Onda Armonica

Sergio Azzolini, fagotto barocco

Alberto Stevanin, violino e viola

Gianni Maraldi, viola

Cecilia Amadori, violoncello

Maria Luisa Baldassari, cembalo

Concerto a cura dell’Associazione Collegium Classense all’interno della manifestazione culturale “I luoghi dello Spirito 2019” in collaborazione con APE Associazione Pomposa Eventi 2019

Museo Nazionale di Ravenna

4 settembre

Ore 17.00

DANTE2021 D.H.O. Dante Hors d’œuvre - Piccole Letture Dantesche

Silvia Brasca legge il XXVI canto dell’Inferno tratto da Se questo è un uomo di Primo Levi.

Mausoleo di Teodorico

7 settembre

Ore 20.00

Inaugurazione "Sabato a Palazzo"

Visita accompagnata e degustazione di prodotti locali

Ore 21.30

Concerto degli allievi dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "G. Verdi" di Ravenna

14 settembre

Ore 10.00 Visita accompagnata

Ore 20.30 Cerimonia Il ritorno dell'OPUS SECTILE a Palazzo - segue cocktail

Ore 21.30 Concerto degli allievi del Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara

21 settembre

 Ore 10.00 Visita accompagnata

Ore 16.00 Apertura straordinaria

Ore 18.00 Presentazione dell'esposizione Discendenza di Abra degli Esposti

Ore 20.30 Visita accompagnata - segue cocktail

Ore 21.30 Concerto degli allievi dell'Accademia pianistica internazionale "Incontri col maestro" di Imola

28 settembre

Ore 10.00 Visita accompagnata

Ore 20.30 Visita accompagnata - segue cocktail

Ore 21.30 Concerto degli allievi dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "B. Maderna" di Cesena

Orari e aperture straordinarie

 

Pinacoteca Nazionale di Bologna

4 e 5 settembre

Aperture serali estive della PInacoteca Nazionale. Ingresso con biglietto della Pinacoteca.

Dal 20 al 22 settembre

Pinacoteca Nazionale di Bologna Palazzo Pepoli Campogrande

race cure

Race for the cure

In occasione del Race for the cure ingresso gratuito alle due sedi museali per gli iscritti alla manifestazione e a un loro accompagnatore

21 e 22 settembre

Giornate europee del patrimonio

Apertura serale delle due sedi della Pinacoteca, dalle 20,00 alle 23,00

Biglietto di ingresso 1,00 Euro

(salvo gratuità previste)

 Abbazia di Pomposa

 21 e 22 settembre

17° Rievocazione storica 2019 "Pomposia Imperialis Abbatia" e Giornate Europee del Patrimonio 2019

Apertura straordinaria del Complesso Pomposiano dalle 19.30 alle 22.30, con biglietto di ingresso ad 1 euro.

Visite guidate e laboratorio didattico per bambini in collaborazione con IAT (Ufficio Informazioni Turistiche di Pomposa-Codigoro)

 

Antica Spezieria di San Giovanni

L'ingresso all'antica spezieria è sospeso a partire dal mese di luglio e fino a data da destinarsi,

 

Museo Nazionale di Ravenna

21 settembre

dalle 20.00 alle 22.30

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento

APERTURA STRAORDINARIA SERALE con ingresso a 1€

 Mausoleo di Teodorico

21 settembre

dalle 20.00 alle 22.30

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento

APERTURA STRAORDINARIA SERALE con ingresso a 1€

Battistero degli Ariani

21 settembre

dalle ore 20 alle ore 22.30 (ultimo accesso)

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento

APERTURA STRAORDINARIA SERALE con ingresso a 1€

In attesa della mostra su Leonardo

"Il genio in guerra nell'età di Leonardo, Michelangelo, Dürer".

Pinacoteca Nazionale di Bologna, 10 ottobre 2019 - 7 gennaio 2020

PN19 A4 prova

 

Uno degli aspetti meno indagati e meno messi in luce resta quello della attività ingegneristica di Leonardo da Vinci, perito in idraulica come nella ‘ingegneria delle macchine’ (sovente con risvolti militari – si pensi al carro armato, come alle bombarde speciali od alla ‘mitragliatrici’ od ai carri falcati). Leonardo ebbe a preoccuparsi di vari aspetti architettonici, compresi quelli relativi alla pianificazione difensiva delle città e della loro urbanistica conseguente, così come della vera e propria definizione delle bastionature, dei rivellini e di altri approntamenti legati alla conformazione delle fortezze. Sin qui un solo studio monografico affronta la questione con attenzione alle soluzioni teoriche (più che pratiche) riscontrabili in contemporanei quali Filarete, i Sangallo e Francesco di Giorgio ed in un solo caso, in Emilia Romagna si è affrontata la questione, di rilievo per l’area, visto che il maestro vi operò al servizio del Valentino (Cesare Borgia) per qualche tempo.

Recenti studi, portati anche all’attenzione dei comitati della ICOMAM (il comitato della ICOM per i Musei e le istituzioni militari) a Milano nel 2016 hanno messo in luce come il vinciano abbia approntato alcune soluzioni del tutto originali che sono riscontrabili sul territorio e che pochi anni dopo vennero applicate, per altro, dall’ordine di Malta in oriente.

La possibilità di prendere atto di queste invenzioni straordinarie, attraverso materiali originali, potrà dare risalto a questo particolare aspetto del maestro, inducendo la ricerca a svilupparsi anche in questo settore ancora ben poco praticato. Accanto alle planimetrie o mappe che propongono interi centri abitati, saranno prese in considerazione alcune carte con dettagli di fortificazioni, come di apparecchi difensivi ed offensivi, sia di mano di Leonardo che di suoi contemporanei, per evidenziare la capacità innovativa sua e dei più rilevanti architetti italiani nel periodo delle così delle ‘Guerre d’Italia’, che videro in penisola la presenza degli Imperiali come dei francesi.

Grazie ai prestigiosi prestiti di originali sarà possibile seguire il divenire delle esperienze condotte sulle strutture fortificate dal 1470 al 1530 circa confrontando l’operato dei geni del tempo. Sono stati concessi prestiti da Windsor, Milano, Firenze e da raccolte pubbliche e private, illustrando anche il debito concettuale e tecnologico che Michelangelo e Dürer contrassero con gli ingegneri del primo Rinascimento al pari di Leonardo.