Il Polo Museale dell'Emilia-Romagna gestisce e coordina le attività di valorizzazione di 24 musei, gallerie, pinacoteche, monumenti e dimore storiche di proprietà statale nel territorio della regione Emilia-Romagna.

L'offerta culturale gestita dal Polo Museale è veramente ricchissima e si estende su tutto il territorio della regione: dalle rocche e castelli medievali dell'appennino piacentino e riminese fino alle antiche abbazie di pianura, dai musei archeologici che testimoniano gli antichi insediamenti etruschi e romani, fino allo sterminato patrimonio visivo che dal medioevo fino all'ottocento ha caratterizzato le produzioni artistiche italiane ed emiliane in particolare. Quindi da Giotto fino al Canaletto e oltre, potrete divertirvi a scoprire le profonde radici storiche e artistiche della nostra realtà attuale, da Parma a Ravenna, da Bologna a Pomposa, dai reperti dell'antica città di Spina fino ai mosaici bizantini e alle fortezze rinascimentali.

 

Volete saperne di più? L'elenco dei 27 musei gestiti dal Polo museale dell'Emilia Romagna lo trovate qui.

Si comunica che a causa del perdurare della carenza di personale, l'Antica Spezieria di San Giovanni Evangelista resterà chiusa al pubblico fino al 1 ottobre compreso (prima domenica del mese).

Per lo stesso motivo resterà chiusa il 1 ottobre anche la Camera di San Paolo e la Cella di Santa Caterina.

Domenica 17 settembre, Wiki Loves Monuments, il più grande concorso fotografico del mondo, sbarca al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, con una speciale passeggiata fotografica.

Si informa che per malattia improvvisa del custode il castello malaspina di Bobbio è chiuso dal 28/07 alle ore 13.00. Riaprirà domenica 30 luglio dalle 10.00 alle 13.00

Il Polo Museale dell'Emilia Romagna ricerca 10 persone, diplomate in Ragioneria, per costituire un nucleo cui attingere per eventuali affiancamenti amministrativi, della durata massima di 60 giorni cumulativi, con retribuzione di 600,00€ lordi al mese (per 36 ore settimanali).

Domenica 17 settembre, ore 15.00 Fortezza di San Leo, San Leo (RN)

Torrone "Martiniano", Conferenza del Prof. Antonio Paolucci: “La presa di San Leo”, l’affresco dipinto dal Vasari in Palazzo Vecchio (Sala di Leone
X). L’ assedio: l’evento storico, le vicende militari, i simboli, le allegorie, i protagonisti.