CHIUSURA AL PUBBLICO PER MOTIVI DI RESTAURO

ANTICA SPEZIERIA DI SAN GIOVANNI EVANGELISTA
Borgo Pipa, 1/A Parma
tel. 0521508532

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

Si comunica che questo istituto s'impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l'apertura al pubblico, la vigilanza e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio.

Ingresso

intero € 2,00

gratuito per tutti i cittadini di età inferiore a 18 anni

gratuito per tutti i cittadini di età inferiore a 18 anni e ogni prima domenica del mese da Ottobre a Marzo e nei giorni 23 marzo, 13, 14, 15 agosto e dal 26 al 29 dicembre.

sono previste ulteriori agevolazioni per l'ingresso

 

Accessibilità

accessibile a persone con disabilità motorie

 

Servizi

spazio per conferenze e laboratori didattici (max 30 persone)

 

Carta della qualità e dei servizi

Scarica il documento (aggiornato a ottobre 2017)

 

 

ANTICA SPEZIERIA DI SAN GIOVANNI EVANGELISTA 

 

uhuuhu

 

Una piccola porta posta sul fronte occidentale del Monastero di San Giovanni, verso l’attuale Borgo Pipa (già Borgo S. Giovanni), apre il percorso di visita dell’Antica Spezieria.

Anche se le prime notizie di una Spezieria all’interno del Monastero benedettino di San Giovanni Evangelista risalgono al 1201, anno della sua apertura al pubblico, la sua esistenza è prossima al millennio.

In passato i locali del Monastero destinati alla Spezieria erano otto, di diverse e notevoli dimensioni, mentre la sistemazione che potete vedere oggi comprende le restanti quattro stanze e risale, per quanto riguarda gli arredi lignei e la decorazione delle volte, alla fine del sedicesimo secolo e agli inizi di quello successivo.

 

screenshotgguuu

 

I diversi ambienti, pienamente arredati, prendono il nome dai contenuti specifici o dagli elementi decorativi che li caratterizzano: Sala del Fuoco o del Camino, Sala del Pozzo o degli Alambicchi, Sala dei Mortai e Sala delle Sirene.